Roma. Si erano recati all’obitorio comunale per ricevere in consegna la salma del proprio congiunto, ma sono rimasti sconvolti quando dentro la bara hanno trovato il cadavere di un altro uomo. E’ accaduto ad una famiglia romena già addolorata per la morte accidentale del loro fratello. istituto medicina legale“Si è verificato uno scambio di salma il cadavere del vostro familiare è in viaggio per raggiungere la Romania, ma lo troveremo” è quanto risposto dagli addetti ai lavori dell’Istituto di Medicina legale in piazzale del Verano. La salma scambiata appartiene a George Catalin Boboc, 30 anni, il giovane elettricista morto folgorato mentre lavorava al ristorante i Tre Scalini di piazza Navona. Rabbia e stupore unita a tanto dolore per i fratelli del giovane.