Viterbo. Alberi, rami e cartelloni caduti a causa del vento soprattutto nel litorale a nord di Roma. I vigili del fuoco hanno effettuato oltre 100 interventi in particolare nelle zone di Civitavecchia e Cerveteri. A causa delle raffiche di vento vietatovigili fuoco il transito ai mezzi telonati, furgonati e caravan sull’A12, Roma-Civitavecchia. Alberi crollati anche in Ciociaria. Il vento ha creato problemi collegamenti ferroviari sulla Roma-Viterbo e Roma Civitavecchia.
A Viterbo chiusi i cimiteri, a causa del forte vento che sta interessando la città, e che potrebbe provocare il distacco di rami e l’instabilità di piante e alberi, il sindaco Leonardo Michelini ha disposto la chiusura di Pratogiardino e di tutti i parchi pubblici della città. Il provvedimento riguarda anche il cimitero di San Lazzaro dove è avvenuta la caduta di alcuni alberi. Il comune precisa che la società Silve provvederà comunque alle tumulazioni già programmate, adottando le precauzione che il caso richiede, e garantendo quindi il servizio.