Roma. Un romano di 45 anni ha fatto irruzione in un supermercato di via delle Orchidee, al quartiere Centocelle e, armato di pistola e con il volto travisato, ha minacciato un impiegato costringendolo a consegnargli 300 euro che erano in cassa. Il malvivente si è dato poi alla fuga a bordo di un scooter rubato ma il direttore del supermercato, insieme ad altri dipdownloadendenti, resisi conto che la pistola era un giocattolo, lo hanno rincorso, bloccato e disarmato. Nel frattempo, sono intervenuti i Carabinieri, allertati tramite il 112, che hanno arrestato il 45enne. I militari hanno confermato che la pistola utilizzata per la rapina era una riproduzione giocattolo di quelle utilizzate dalle forze dell’ordine, priva del tappo rosso. Il malvivente era inoltre in possesso di una chiave modificata per aprire le auto, il casco e la calzamaglia utilizzati per coprirsi il viso durante la rapina. Lo scooter è risultato rubato.