Roma. E’ stato messo a segno un colpo questa mattina nella filiale del Banco dLa-lingua-italiana-a-Palazzo-San-Macutoi Napoli a palazzo San Macuto.  Un rapinatore è entrato nella filiale della banca nel palazzo che ospita le commissioni bicamerali d’inchiesta del Parlamento, si è fatto consegnare del denaro dalla cassiera ed è scappato da un ingresso secondario del complesso. Il rapinatore doveva necessariamente essere esperto dei luoghi: per raggiungere, dopo il ‘colpo’, l’uscita secondaria del palazzo, in via del Seminario, da cui si è poi dileguato per i vicoli del centro storico di Roma ha dovuto fare un lungo giro per i corridoi del palazzo, salendo e scendendo dal quinto piano. Un percorso che anche diversi assistenti parlamentari non conoscono. Peraltro, per entrare nelle sedi della Camera bisogna essere accreditati. A distanza di qualche ora dal colpo la polizia ha arrestato l’autore del furto alla banca interna di Palazzo San Macuto. Al momento dell’irruzione nella banca interna, l’uomo indossava una maschera di carnevale. Avrebbe minacciato la cassiera con un taglierino e sarebbe poi scappato da un uscita secondaria dileguandosi tra i vicoli del centro storico. Il bottino della rapina ammonterebbe a circa 15 mila euro.