Roma. Su disposizione della Procura di Roma il nucleo speciale della Guardia di Finanza ha svolto questa mattina perquisizioni negli uffici dell’Aifa, l’agenzia italiana del farmaco. L’atto rientra nell’indagine che riguarda le società farmaceutiche Roche e Novartis e il caso del presunto illecito accordo.Il presunto accordo, oggetto dell’indagine, sarebbe servito ad ostacolare la Guardia-di-Finanzadiffusione dell’uso di un farmaco per cure oftalmiche molto economico, l’Avastin, a vantaggio di un prodotto molto più costoso, il Lucentis. Nel procedimento del pm Stefano Pesci e dell’aggiunto Nello Rossi sono indagate 4 persone: si tratta dei vertici delle società farmaceutiche Roche e Novartis. Le accuse ipotizzate sono: aggiotaggio semplice, truffa aggravata ai danni dello Stato e disastro doloso