Roma. Italia, Belgio, Francia, Gran Bretagna e Stati Uniti, sono questi i 5 Paesi coinvolti nel Roma Fringe Festival, festa dedicata alla musica, teatro e visioni. il Festival della “periferia” inteso concettualmente come “indipendente”, ideato da Davide Ambrogi, Direttore Artistico dell’evento, e patrocinato dal II Municipio ha raggiunto, nella passata edizione, oltre 30.000 presenze ed è ospitato per il terzo anno consecutivo a Villa Mercede nel quartiere di San Lorenzo, tutti i giorni a partire dalle 19 e fino al 13 luglio. 72 compagnie teatrali indipendenti provenienti da Italia, Belgio, Inghilterra, Francia e StaFringeFestivalRoma2014ti Uniti e decine di stand up comedians offriranno 80 spettacoli, con 9 diverse rappresentazioni ogni sera ed un biglietto d’ingresso di 5 euro mentre, il sabato sera, gli spettacoli sono gratuiti. Oltre al teatro, musica, commedia, dramma,  danza e l’umorismo-satira della stand up comedy l’evento sarà arricchito dal mercatino vintage ed eco-biologico a cura dell’Associazione “Mente Collettiva”. Inoltre,  verrà proposta una selezione di birre artigianali e vini oltre alla possibilità di rifocillarsi con le degustazioni proposte dalla realtà street fooder capitolina. Quest’anno anche il Brasile sarà protagonista della manifestazione. Negli spazi del parco di  Villa Mercede, infatti, saranno proiettate le partite dei mondiali per chi non vuole rinunciare ad un pizzico di patriottismo e all’arte, in tutte le sue diverse espressioni. Per maggiori informazioni sugli spettacoli in programma: www.romafringefestival.net  e per seguirel’evento anche sui social #Romafringeroma e #Oltreilteatro. Elena Guerra