Roma. Hanno rubato per anni medicinali antitumorali molto costosi dalla farmacia del Policlinico Umberto per rivenderli sul mercato nero del farmaco.  Nelle prime ore di questa mattina la squadra mobile di Roma ed il commissariato di pubblica sicurezza Università ‘La Sapienza’ hanno eseguito otto ordinanze di custodia cautelare in carcere e perquisiChoc-al-pronto-soccorso-Umberto-I-di-Roma-arrivano-i-Nas-638x425zioni domiciliari, nell’ambito di un’inchiesta su alcuni membri di un’organizzazione criminale dedita al furto ed alla ricettazione di farmaci di ingente valore economico trafugati dalla farmacia interna al Policlinico Umberto Primo di Roma. Le persone indagate hanno compiuto, tra la fine del 2012 e il 2013, in modo costante e continuato cospicui furti di medicine dalla farmacia-magazzino interna al Policlinico Umberto I di Roma. In modo particolare sembra che questi “specialisti” rubassero principalmente farmaci per la cura del cancro ed antireumatoidi per un valore totale di oltre un milione di euro. (c.v.)