I saldi estivi 2014, partiti oggi in tutta Italia, non fanno registrare una decisa ripresa delle vendite. Lo afferma il Codacons, che sta monitorando l’andamento degli sconti di fine stagione nelle principali città, e secondo cui gli acquisti sarebbero in calo tra il 5 e il 10% rispetto al 2013. «Un avvio dei saldi senza entusiasmo da parte dei cittadini, complice il bel tempo che ha spinto molti al saldi-estivimare e un generale clima di sfiducia da parte delle famiglie che porta ad una grande attenzione negli acquisti – spiega il presidente Carlo Rienzi – Nelle prime ore di sconti si registra un buon numero di consumatori nelle strade dello shopping e nei centri commerciali, ma la tendenza al momento sembra essere guardare e non comprare, rimandando al futuro possibili acquisti. Occorre tuttavia attendere i prossimi giorni per capire le mosse dei cittadini e in quale misura intendano utilizzare il bonus da 80
euro durante i saldi».