Roma. Un moldavo di 28 anni, nella Capitale senza fissa dimora e irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato ieri dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma con le accuse di violenza, minaccia, resistenza e lesioni ad incaricato di pubblico servizio nonché di resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane era stato sorpreso a scavalcare i tornelli di accesso alla banchina da una guardia giurata in servizio di vigilanza nella fermata della metropolitana “Roma Termini” della linea “B”. Il giovane ha quindi dato in escandescenza1476894-tornelli colpendo con calci e pugni la guardia giurata. A seguito di allarme al 112, la centrale operativa dell’Arma ha inviato sul posto una pattuglia del Nucleo Radiomobile di Roma: i Carabinieri intervenuti hanno quindi bloccato l’uomo che ha opposto resistenza anche nei confronti dei militari. La Guardia Giurata, trasportata al Policlinico Casilino, ha riportato lesioni giudicate guaribili in 5 giorni. Il 28enne, invece, è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.