Viterbo. Individuato centro scommesse illegale, il titolare finisce nei guai. In occasione dei mondiali di calcio il questore di Viterbo ha disposto di intensificare i controlli per verificare la regolarità delle agenzie di raccolta scommesse su eventi sportivi. E proprio in tale contesto, il personale della divisione di polizia amministrativa della questura ha proceduto a numerose ispezioni estese a tutta la provincia, individuando nel capoluogo un centro scommesssequestrati_centri_scommesse_abusivi_2610e collegato a bookmaker stranieri, che operava senza alcuna autorizzazione. Nel corso degli accertamenti di polizia giudiziaria sono stati sequestrati due computer, due stampanti e numerose ricevute di giocate e il titolare dell’agenzia è stato segnalato alla locale procura per violazione delle norme che regolano le scommesse sportive e contrastano il gioco d’azzardo. Sono state, inoltre, controllate anche alcune agenzie regolari, operanti con concessione dei Monopoli di Stato e licenza del questore, per accertare il rispetto delle condizioni e delle prescrizioni che regolano il settore, con particolare riferimento al divieto dei minori di accedere a tali locali. Continueranno gli accertamenti della squadra di polizia amministrativa, estesi anche alle sale giochi.