Roma. Una vera e propria centrale dello spaccio e di armi da guerra è stata scoperta dalla polizia a San Basilio. Un giovane 26enne è stato arrestato da parte degli agenti. A casa di un’anziana parente il giovane aveva messo polizia volante 2su una vera e propria centrale dello spaccio dove nascondeva 90 involucri di cocaina per un peso complessivo di 180 grammi, un involucro contenente 32 proiettili calibro 9, un panetto di cocaina del peso di 720 grammi e 10.000 euro in contanti, trovati e sequestrati dalla polizia. Nell’abitazione sono stati rinvenuti, inoltre, bilancini di precisione oltre a tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi di stupefacente da immettere sul mercato.