Rieti. Quartiere Micioccoli deturpato. Nella nottata di ieri dei vandali hanno imbrattato fioriere e tronchi d’albero con scritte inneggianti Hitler, svastiche e croci celtiche disegnate con spray nero. Il tutto a pochi metri dalla caserma del comando provinciale dei carabinieri. Ennesima nottata di teppismo a Rieti, che ha colpito anche via Salvo D’Acquisto, nella piazzetta davanti la parrocchia di Santa Maria Madre della Chiesa, una o più persone hanno devastato vasi dei fiori, alberi e panchine. A riportarlo sulla pagina Facebook “Amo Rieti” è una concittadina indignata e delusa da quanto è costretta a vedere da 24 ore a questa parte. Tanti i commenti di rabbia che urlano all’inciviltà di questo gesto.vandali_quartiere_micioccoli_2 I teppisti, usando uno spray nero, hanno scritto il nome di Hitler sulle fioriere e, non contenti, hanno rovinato i tronchi dei platani dipingendo svastiche e croci celtiche. Per completare l’opera, sono stati imbrattati anche i vialetti che portano al vicino parco pubblico, mentre sul muro di cinta di alcuni palazzi è stata fatta una enorme scritta di difficile comprensione. Stando alla testimonianza di alcuni residenti, nella notte si sarebbero registrati anche furti in zona. Un episodio che ripropone il problema del vandalismo in città, con l’episodio più grave avvenuto un paio di mesi fa quando fu assaltata e devastata la moschea della pace in via Nuova. Il sindaco Pietrangeli parla di episodi inquietanti che devono far riflettere e si augura al più presto che i responsabili dell’ignobile gesto vengano identificati.