Roma. In due giorni “Scusa Roma Actie”, l’azione Scusa Roma avviata da una cittadina olandese, Elisabeth Jane Bertrand, sconvolta dai danni provocati a Roma dai teppisti del Feyenoord, ha raccolto circa 4 mila euro. L’obiettivo di questa raccolta TIFOSI FEYENOORD: SI CONTANO DANNI, SI INDAGA PER DEVASTAZIONEè di raggiungere quota 100 mila euro, per contribuire a restaurare la Barcaccia di Piazza di Spagna. Uno dei fini della colletta online – spiega l’olandese Bertrand – è di “esprimere alla popolazione di Roma la vergogna provata dagli olandesi e di offrire una donazione al Comune di Roma. Dal canto loro il primo cittadino della Capitale, Ignazio Marino e l’assessore allo Sport Paolo Masini, hanno lanciato la proposta di “un’amichevole Olanda-Italia da giocare a Rotterdam, un grande appuntamento di sport e amicizia il cui ricavato servirà a riparare i danni di piazza di Spagna”. “Abbiamo ricevuto -spiegano – migliaia di messaggi di solidarietà e rammarico da tifosi olandesi ed europei. Proponiamo alla FIGC di fare propria questa idea, confidando che venga accolta positivamente anche dalle autorità olandesi”.