Aprilia. Era diventato irreperibile da circa un mese, ma nella giornata di ieri è stato rintracciato e per lui sono scattate le manette. Si tratta di un uomo di 36 anni che lo scorso mese di dicembre aveva sequestrato e picchiato la compagna. L’uomo individuato a Roma, dai caracarabinierimanettebinieri del Norm del reparto territoriale di Aprilia, ed è stato trasferito presso la casa circondariale di Aprilia, dando esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare. I fatti, per cui è accusato l’uomo risalgono allo scorso 27 dicembre si era reso responsabile di sequestro di persona, maltrattamenti e lesioni personali nei confronti della convivente. Poi aveva fatto perdere le sue tracce rendendosi irreperibile, fino al pomeriggio di ieri quando è stato scovato dai carabinieri.