Frosinone. I carabinieri della stazione di Calvi Risorta (Caserta) unitamente a quelli del tutela patrimonio culturale di Napoli, coordinati dalla procura di Santa Maria Capua Vetere, hanno disarticolato un’associazione per delinquere finalizzata allo scavo illecito e al traffico internazionale di reperti provenienti dai più importanti giacimenti archeologici campani. 19 arresti nelle province di Caserta, Napoli, Salerno, FrosiCarabinieri recuperano 200 reperti protostorici rubatinone e Latina. Recuperati oltre 1.500 reperti archeologici di diversa natura e datazione, nonché numerosi reperti contraffatti per un valore complessivo di 1.600.000,00 euro. L’operazione è stata denominata “Dedalo”, personaggio della mitologia greca; grande architetto, scultore ed inventore, noto soprattutto per essere il costruttore del famoso labirinto del Minotauro.