Ceprano. Dichiara di avere un reddito18DBG04G01_01_02-041-khDB-U43060152547626glE-1224x916@Corriere-Web-Roma-593x443 Isee pari a zero euro, ma in realtà ha un reddito di 220 mila euro. La “dimenticanza” di un imprenditore gli ha permesso di ottenere un assegno dall’Inps di Frosinone pari a 1.700 euro. La truffa del falso povero è stata commessa da un uomo di Ceprano finito sotto la lente dei controlli della Guardia di Finanza. Occultando i ricavi delle sue attività è riuscito a trarre in errore il comune che ha valutato positivamente la sua richiesta di sussidio. Per questo l’imprenditore è stato denunciato per “”truffa ai danni dello Stato””. Altre cinque persone sono state denunciate dalla guardia di Finanza di Ceprano, per aver falsamente dichiarato un reddito minore per poter beneficiare del gratuito patrocinio.