Roma. Si sono lanciati con il paracadute dal grattacielo Eurosky. E’ accaduto la scorsa notte, intorno alle 2: i due ragazzi, di 28 e 33 anni,Annual KL Tower International BASE Jump sono entrati nell’Eurosky Tower all’Eur approfittando di una porta di accesso aperta a causa di lavori, si sono introdotti nel grattacielo “Euro Sky”, sito in viale dell’Oceano Pacifico. Successivamente hanno raggiunto il 29° piano della struttura e si sono lanciati con il paracadute. Sul posto, dopo una segnalazione al 113 della Questura di Roma, sono immediatamente intervenuti gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Esposizione, diretti dal dr. Francesco Zerilli, che hanno subito bloccato i due, che nel frattempo dopo il volo erano atterrati in via Avignone. Accompagnati presso il commissariato i due, di 33 e 28 anni, al termine delle indagini, sono stati denunciati per lancio di oggetti e procurato allarme. Inoltre si è proceduto a porre sotto sequestro le videocamere utilizzate dagli autori del lancio. Gli stessi, possessori di regolare licenza di paracadutismo, saranno segnalati all’ente ENAC per le specifiche violazioni di regolamento e del Codice della Navigazione.

 

 

 

e con l’ascensore sono saliti all’ultimo piano per fare ‘base jumping’: lo sport estremo che consiste nel lanciarsi nel vuoto e atterrare con il paracadute. A dare l’allarme al 113 un cittadino. I due sono stati denunciati dalla polizia per procurato allarme.