Roma. Le stazioni romane sempre più alle mercé dei piccoli rom a scapito principalmente dei turisti. E’ accaduto qualche giorno fa alla stazione Termini dove un 14enne, spacciatasi per un’addetta delle Ferrovie,Polfer Polizia Ferroviaria ha aiutato una turista orientale a fare il biglietto, ma dopo un selfie l’ ha aggredita per estorcerle denaro. La minore ha bloccato la donna e l’ha minacciata “Se non mi dai 20 dollari non ti lascio andare”. La turista stava per perdere il treno per Firenze. La donna si è impaurita con la romena che le teneva le braccia e non la lasciava andare. Per questo ha messo mano al portafogli e ed è stata costretta a darle 20 dollari. Ieri mattina, la vittima è ritornata alla stazione Termini è ha visto la falsa dipendente. La romena era alla biglietteria e stava ”aiutando” altri turisti. E’ stata chiamata la Polizia Ferroviaria che ha arrestato la quattordicenne per il reato di estorsione.