guardia di finanzaRieti. Una società di autoveicoli agricoli di Rieti evade per un importo pari a un milione e mezzo di euro. La società si trova in Bassa Sabina e opera nel settore del commercio di autoveicoli, trattori e macchine agricole. La verifica dell’evasione è avvenuta da parte del nucleo di polizia tributaria che ha accertato questa società risultava evasore totale per glia anni dal 2008 al 2012 in quanto aveva omesso di dichiarare all’erario un milione e mezzo di euro soggetti a tasse, che corrispondono a un evasione di circa 300 mila euro di Iva e più di 60 mila euro di Irap. Durante l’operazione i militari della Guardia di Finanza hanno denunciato tutti i titolari della società e nei confronti di uno dei soci e degli amministratori è stato richiesto anche il sequestro dei beni di proprietà come garanzia del credito erariale. In particolare nei confronti di quest’ultimo socio il Tribunale di Rieti ha emesso apposito decreto di sequestro della quota di proprietà di un immobile per un valore di oltre 50mila euro, quale profitto dei reati per l’evasione posta in essere.