Roma. E’ in gravissime condizioni ma il suo cuore batte ancorFemminicidio: in Lombardia nasce tavolo permanentea, è quanto riferito dalla direzione sanitaria dell’ospedale Sant’Andrea, dove la ragazza di 22 anni raggiunta alla nuca da un colpo di fucile, si trova ricoverata. A spararle è stato il suo compagno, un uomo di 42 anni. E’ accaduto nella tarda serata di mercoledì in un’abitazione di Sacrofano, alle porte di Roma. La 22enne italiana è ricoverata in fin di vita in ospedale ed è stata sottoposta in nottata a un delicato intervento chirurgico. I carabinieri hanno arrestato il compagno, con l’accusa di tentato omicidio. Ancora da chiarire i motivi del gesto. Si ipotizza che il ferimento sia avvenuto al culmine di una lite.