Roma. E’ stato identificato il corpo senza vita rinvenuto all’interno di un appartamento a San Lorenzo. Si tratta di Oliver, manager tedesco di 49 anni ucciso venerdì notte nel suo appartamento in via dei Volsci. computer ladroNella casa devastata dal fuoco di un incendio i carabinieri non hanno trovato traccia del pc, è ipotizzabile che l’assassino lo abbia rubato insieme agli orologi preziosi per eliminare ogni collegamento tra lui e la sua vittima. Secondo gli inquirenti il dirigente della Kao spa Italy, un’azienda che si occupa del commercio all’ingrosso di profumi e cosmetici frequentava le chat e molto probabilmente è proprio su un sito per incontri che ha conosciuto il suo assassino. E’ stato un vicino di Oliver Degenhardt a chiamare i vigili del fuoco notando un incendio divampato nell’appartamento del manager tedesco. I pompieri trovano il corpo del manager nel corridoio, poco lontano dalla porta d’ingresso, le stanze sono piene di fumo e dalla camera da letto si sprigionano le fiamme. La vittima ha la testa sfondata, l’assassino lo ha colpito a morte prima che potesse scappare e chiedere aiuto. Il movente dell’omicidio è la rapina, i carabinieri hanno trovato le scatole svuotate di alcuni orologi preziosi. Oliver e il suo assassino probabilmente si conoscevano da poco tempo, e forse l’amico occasionale è salito a casa sua per la prima volta proprio venerdì.