Roma. Ieri mattina i più importanti siti archeologici di Roma erano chiusi per assemblea sindacale. Cancelli sbarrati al Colosseo, al Foro Romano e >>>ANSA/DALL'OCA AL MIELE, TORNANO ALLA LUCE VERI COLORI COLOSSEOPalatino, alle Terme di Diocleziano ed a Ostia Antica. È quanto si apprende da fonti della Sovrintendenza archeologica. L’apertura dei siti è stata ritardata alle 11:30 precisano dalla Soprintendenza speciale per il Colosseo e l’area archeologica.  Delusione tra i turisti che, ignari, si sono comunque messi in coda. Ad avvertire la folla sono per lo più i centurioni. Colte di sorpresa anche le guide turistiche. Una ragazza che accompagna una comitiva polacca cerca in vano qualcuno a cui chiedere informazioni Qualche confusione anche tra le forze dell’ordine, che lamentano di non essere stati avvertiti. Nel frattempo la coda si ingrossa, i turisti arrivano all’ingresso e tornano indietro l’unico avviso si trova oltre il cancello dell’anfiteatro.