download (2)Rieti. il famoso funambolo, Andrea Loreni, attraversando i cieli delle città più belle del mondo, sbarca a Rieti. L’artista offrirà uno spettacolo nell’ambito del progetto “Rieti Città Amica dei Bambini”, e sarà certo grande lo stupore che si dipingerà sul volto dei più piccoli quando rivolgeranno lo sguardo verso il cielo, in Piazza Vittorio Emanuele II. Per avere un’idea di ciò che l’artista è capace di fare, basta andare su Google e digitare il suo nome. Si resta a bocca aperta anche solo vedendolo in foto: tali sono le altezze che Loreni è stato capace di affrontare, a piedi scalzi, munito solo della sua barra di equilibrio. La tratta di cielo che il funambolo attraverserà a Rieti, questa sera alle 19, parte dal terzo piano di Palazzo Dosi e arriva al terzo piano di Palazzo Ricci per circa 40 metri di camminata nel vuoto. Da ieri mattina il funambolo e il suo tecnico, coadiuvati dal Teatro Alchemico, stanno fissando gli ancoraggi del cavo. Collaborano all’allestimento dello spettacolo i Vigili del Fuoco, che aiuteranno a far passare i cavi in altezza, e la Polizia Municipale per tenere in sicurezza l’area di lavoro. Lo spettacolo è reso possibile anche grazie alla generosa disponibilità delle famiglie proprietarie degli appartamenti dove il cavo sarà ancorato. A preparare l’attesa di questo meraviglioso spettacolo ci sarà il non meno importante concorso per artisti di strada, indetto grazie al contributo della Fondazione Varrone. Danza aerea, teatro delle marionette, clown, giocolieri e truccabimbi saranno distribuiti nel pomeriggio lungo via Garibaldi, Piazza Vittorio Emanuele II e via Roma. Due sono i premi che saranno assegnati ai migliori artisti. Il primo aggiudicato da una giuria tecnica composta dal musicista Raffello Simeoni, dalla danzatrice Ilaria Olivieri, dalla referente dell’Atcl, Isabella Di Cola, e dalla giornalista reatina Catiuscia Rosati. Il secondo, e più importante in quest’occasione, sarà quello aggiudicato dai bambini che assisteranno agli spettacoli e che dovranno, per una volta proprio loro, assegnare un punteggio a ogni spettacolo. La somma dei punti decreterà il vincitore.