Roma. Nuova ondata di arresti nella Capitale, a finire in manette sono cinque funzionari pubblici e sei imprenditori. Continua senza sosta l’indagine della Procura di Roma e della Guardia di Finanza per reprimere fatti di corruzione e finanza_arrestatoconcussione accaduti nella capitale. Dopo i numerosi arresti di inizio anno, questa volta l’operazione ha riguardato tecnici in servizio al IX Dipartimento di Roma Capitale (Programmazione e attuazione urbanistica), preposti al rilascio delle concessioni edilizie. L’operazione disposta dalla Procura della Repubblica di Roma ed eseguita dai finanzieri del Comando Unità Speciali della Guardia di Finanza di Roma prevede l’applicazione di misure cautelari a carico di 11 soggetti, tra cui cinque funzionari pubblici -3 tecnici del comune e 2 ispettori dell’Asl – tratti in arresto e sei imprenditori assoggettati agli obblighi di presentazione dinanzi alla polizia giudiziaria.