Frosinone. Hanno tentato di entrare in una struttura sportiva per mettere a segno un colpo, ma sono stati costretti a rinunciare e per loro è scattata una denuncia da parte dei carabinieri. Nei guai sono finiti un 18enne residente e un minorenne albanese accusati di tentato furto aggravato. CarabinieriI carabinieri del nucleo operativo. Le attività investigative hanno permesso di accertare che i due, durante la notte erano entrati nella palestra dopo aver forzato la porta andando via a mani vuote ma causando un danno ingente.