amasenoFrosinone. L’ultimo fine settimana di Luglio ad Amaseno è caratterizzato da sacro e profano. Si è svolta con grande successo la ormai consolidata Festa della Bufala alla sua XVIII^ edizione che ha visto l’esposizione di numerosi stand gastronomici con mozzarelle, yogurt, ricotta tutte rigorosamente di bufala prodotti da vari caseifici della zona che hanno anche aperto le proprie aziende per visite guidate e dimostrazioni di produzione.

Il Sacro ha visto protagonista un evento eccezionale: la liquefazione del sangue di San Lorenzo, contenuto in un’ampolla di epoca romana. L’eccezionalità sta nel fatto che questo prodigio, che avviene ormai da 400 anni nel giorno dedicato al Santo il 10 Agosto, si è manifestato in occasione del viaggio avvenuto a Malta proprio in questi giorni. Infatti l’ampolla è stata portata nell’isola di Malta da una delegazione di 30 persone tra cui il Sindaco di Amaseno Antonio Como ed il Parroco Don Italo Cardarilli per un gemellaggio. Presente anche il Vescovo di Malta Mons. Paul Cremona. mozzarell-bufala-campanaTutti gli abitanti dell’isola insieme alla cittadinanza di Amaseno hanno esultato di gioia per questo segno prodigioso.

Si sottolinea che per la ricorrenza dei 400 anni dalla prima liquefazione del sangue di San Lorenzo avvenuta ad Amaseno durante il Pontificato di Papa Paolo V (1605-1621), la Penitenzieria Apostolica, per mandato di Papa Francesco, ha concesso un solenne anno giubilare (28 Giugno 2014 – 8 Settembre 2015) con la concessione della Indulgenza plenaria.