Roma. Ruba i soldi della defunta mentre le prestava soccorso con l’ambulanza. Per questo un operatore della Croce rossa è stato arrestato per furto mentre stava effettuando un intervento con l’ambulanza ai Parioli, in via Barnaba Tortolini, per il decesso di un’anziana di 80 apolizia-ambulanzanni. L’uomo, un 33enne incensurato, sposato e con un figlio, una volta nell’appartamento ha aperto un cassetto del comodino vicino al letto dell’anziana, dove ha trovato banconote per oltre 2.000 euro che ha infilato nella tasca del camice. Il gesto è stato però notato da un agente di una pattuglia del commissariato di Polizia Villa Glori a sua volta giunta nell’appartamento dell’anziana, che gli ha intimato di tirare fuori quanto aveva infilato in tasca. Vistosi scoperto, l’operatore è corso fuori dalla casa, raggiungendo l’ambulanza dove ha tentato disperatamente di nascondere i soldi. Ma anche questa volta gli agenti sono riusciti a vederlo e dopo aver recuperato il denaro l’hanno ammanettato.