Roma. Il maltempo continua ad abbattersi sulla Capitale. Le piogge incessanti che in queste ore hanno investito la città continuano a portare alla luce problemi e a provocare disagi per la viabilità. L’Anas comunica che sulla strada statale Aurelia e’ stato provvisoriamente chiuso al traffico un tratto in direzione Roma all’altezza del km 42,600, in localita’ Cerenova nel comune di Cerveteri, per la caduta di un albero sulla carreggiata stradale a seguito del maltempo. Il traffico in direzione di Ladispoli e Roma viene provvisoriamente deviato sulla viabilita’ locale, con indicazioni sul posto. Il tratto stradale, precedentemente chiuso in entrambe le direzioni, e’ invece ora percorribile in direzione di Civitavecchia. Sul posto e’ intervenuto il personale Anas e dei Vigili del Fuoco per la rimozione dell’albero e per ripristinare a breve la regolare circolazione. Disagi si sono registrati per l’intera mattinata lungo parte del Grande Raccordo Anulare di Roma, con file chilometriche. Problemi al traffico in periferia, dalla Tuscolana fino a Boccea, passando per San Giovanni. I maggiori disagi sul litorale romano, segnalazioni anche dai Castelli Romani, Tivoli e Guidonia. Si registrano ritardi dei treni. Sempre a causa delle condizioni meteo avverse di queste ore, a Roma è andato in tilt anche il trasporto pubblico. I tram hanno smesso di funzionare, sul posto sono intervenute pattuglie della Polizia di Roma capitale e il personale addetto che sta provvedendo a riparare il guasto e a ripristinare nel più breve tempo possibile la normale circolazione, il tutto sotto la pioggia che non da tregua alla città, infatti, precipitazioni e vento faranno da cornice alla Capitale almeno fino a giovedì mattina. È quanto previsto dal Dipartimento di Protezione Civile che ha emesso una nuova allerta meteo con un avviso di condizioni avverse. Da ieri notte e per le successive 24-36 ore, si attendono infatti sul Lazio “precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale”. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Il Centro Funzionale Regionale ha emesso anche un Avviso di criticità idrogeologica in cui si prevede dalle prime ore di mercoledì e per le successive 24 ore: codice arancione nelle zone bacini costieri nord, Roma, bacini costieri sud e bacino del Liri; codice giallo nel bacino Medio Tevere, appennino di Rieti e Aniene. La Sala Operativa Permanente ha emesso un Allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare gli adempimenti di competenza. Lo rende noto un comunicato della Regione Lazio.