Roma. Tragico incidente stradale, una ragazza è morta investita da un furgone della polizia penitenziaria. La vittima è Laura Virdis, 27 anni, che abitava all’Aurelio. La tragedia è avvenuta a via Brava all’altezza di via del Pescaccio intorno alle 17.00 di ieri. La vittima sarebbe morta sul colpo. Sul posto, per accertare la dinamica sono intervenuti i vigili del XII gruppo Monteverde che hanno chiuso la strada per permettere ai colleghi di fare i rilievi. Secondo alcuni testimoni la giovane avrebbe perso il controllo dello scooter all’altezza del civico 99, a metà di un lungo rettilineo, proprio mentre sopraggiungeva il furgone della polizia pincidente motoenitenziaria. La ragazza caduta sull’asfalto sarebbe stata travolta dal mezzo delle forze dell’ordine, che non avrebbe potuto evitare l’investimento. E’ il terzo incidente mortale in poco più di un mese nella zona. A fine maggio a perdere la vita sula stessa strada un uomo di 43enne. Il 21 giugno invece era toccato a un motociclista protagonista di uno scontro frontale con un’auto. Il tutto lungo una strada che ha il limite di trenta all’ora.