Civitavecchia. Mentre la capitale veniva colpita da una violenta bomba d’acqua e da raffiche di vento sulla costa di Civitavecchia è avvenuta la formazione di un’atromba-marina-ppariscente tromba marina di notevoli dimensioni. Il vortice dal mare si è spinto verso la terra ferma addentrandosi per alcune decine di metri e divenendo una tromba d’aria. Fortunatamente il fenomeno si è poi dissolto senza arrecare gravi danni.