Roma. La polizia ha arrestato un tunisino dopo aver tentato un borseggio a piazza di Spagna. L’uomo ha approfittato della distrazione di alcuni turisti iraniani che stavano ballando sulla scalinata della Piazza per appropriarsi della borsa di una di essi. La vittima si è accorta subito dell’assenza della sua borsa, che aveva lasciato a terra, ed ha avvisato gli altri memPiazza_di_Spagna-Roma-300x209bri della comitiva per farsi aiutare a cercarla. Lo sguardo dei conoscenti della vittima si è subito posato sul tunisino che, vistosi scoperto, ha cercato di guadagnare la fuga dirigendosi verso l’entrata della stazione della metropolitana lì vicina. Alcuni testimoni nel frattempo hanno avvisato il 113 e gli agenti del Commissariato Trevi sono riusciti ad individuarlo e bloccarlo sulla banchina, proprio mentre, tentando di confondersi tra gli altri turisti, era in attesa del primo treno disponibile. I poliziotti hanno anche richiesto l’intervento del personale sanitario per un conoscente della vittima che, nel tentativo di bloccare il ladro, aveva ingaggiato con lui una violenta colluttazione rimanendo lievemente contuso. Il tunisino è stato quindi accompagnato presso gli uffici di Polizia dove, a conclusione degli accertamenti, è stato arrestato per rapina. Ad inchiodarlo le immagini riprese casualmente dai telefonini di alcuni appartenenti alla comitiva che lo hanno “immortalato” proprio nel momento del furto.