Viterbo. “Puntare sulla formazione per dare una spallata alla crisi”. Questo, in sostanza, l’obiettivo che ha spinto l’assessorato alla Formazione professionale della provincia di Viterbo alla pubblicazione di due avvisi pubblici riferiti al progetto di azioni integrate “Tuscia In-Formazione e Lavoro” finanziato con fondi sociali europei Por 2008/2013. Il primo riguarda la realizzazione di corsi di formazione, riferiti a specifiche figure. Proprio in questa ottica, a seguito di una analisi del contesto attualmente vigente, risultano essere maggiormente ricercate figure professionali, quali: agente di commercio, pizzaiolo, fornaio, pasticcere, gelataio, addetto alle vendite no food, Pia (ex Rec), installatore e manutentore pannelli fotovoltaici e cuoco, barman/barista; ma si punterà anche si competenze per la green economy; competenze nelle tecniche degli effetti speciali nel cinema; tecniche di restauro di abiti e tessuti palazzo Brugiottid’epoca; competenze di fundraising; tecniche di lavorazione della ceramica; tecniche di restauro del materiale ligneo; corso base d’inglese; barman/barista. Il secondo avviso, invece, prevede la creazione del Catalogo formativo provinciale in cui poter inserire interventi formativi. Ossia uno strumento di raccolta, classificazione, validazione e consultazione di percorsi formativi proposti da organismi formativi in possesso dei requisiti specifici. “Si tratta di due strumenti molto utili – ha affermato l’assessore provinciale alla Formazione, Andrea Danti – per dare una chance ai tanti giovani e meno giovani che in questo momento hanno difficoltà lavorative. Puntare sulla formazione è sicuramente una della vie migliori per combattere una disoccupazione che ha raggiunto livelli record anche sul nostro territorio”. “Il finanziamento di proposte progettuali predisposte dagli enti accreditati alla Regione Lazio – ha specificato Danti – riguarda molteplici settori, da quelli delle nuove tecnologie, passando alla green economy; senza dimenticare però settori tradizionali come quello dell’artigianato e il commercio, e poi c’è anche recupero degli antichi mestieri. Contestualmente daremo vita anche alla Catalogo formativo provinciale, in cui verranno inseriti tutti gli interventi formativi. La creazione del catalogo è propedeutica al prossimo avviso pubblico, non ancora pubblicato, che offrirà l’opportunità di usufruire di un voucher individuale da spendere nelle attività formative iscritte appunto al catalogo”.

Entrambi gli avvisi pubblici e la relativa modulistica possono essere scaricati dall’albo pretorio della Provincia, sul sito istituzionale all’indirizzo www.provincia.viterbo.gov.it.

Per maggiori info si può contattare l’assessorato provinciale alla Formazione: 0761313592 oppure 0761313518; oppure ci si può recare direttamente negli uffici a Piazza Luigi Concetti 14 dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12; martedì e giovedì dalle 15 alle 16.30.