Roma. In forte stato di ebbrezza alcolica si e’ messo alla guida di una Opel Corsa, il cui furto era stato denunciato qualche giorno prima, e dopo aver tamponato un altro automobilista e’ fuggito a piedi lungo via Nazionale. Una fuga durata poco perche’ a blocarabinieri-movida-300x2251ccarlo sono stati due carabinieri in forza al reparto dell’Arma presso la presidenza della Repubblica e che in servizio di vigilanza sono intervenuti insieme a una pattuglia di carabinieri della Stazione Roma via Vittorio Veneto, nel frattempo intervenuti sul posto. Il protagonista della rocambolesca vicenda avvenuta la notte scorsa e’ stato un cittadino siriano di 38 anni, domiciliato nella Capitale e con precedenti. Durante la perquisizione personale, l’uomo e’ stato anche trovato in possesso di un coltello a serramanico che e’ stato sequestrato. Il 38enne, arrestato con le accuse di ricettazione, guida in stato di ebbrezza e porto di armi o di oggetti atti ad offendere, e’ stato portato nel carcere di Regina Coeli, dove rimane a disposizione del’autorita’ giudiziaria.