Viterbo. I carabinieri del Comando provinciale di Viterbo hanno rintracciato e arrestato il presunto responsabile dell’omicidio di Federico Venzi, l’uomo di 43 anni trovato nelle prime ore di domenica da alcuni passanti che lo avevano visto disteso a terra sanguinante e avevano dato l’allarme. carcere mammagiallaL’aggressore, un ragazzo di 23 anni con piccoli precedenti residente a Viterbo, si trova ora nel carcere Mammagialla. Alla base dell’aggressione le molestie che la vittima, presumibilmente ubriaco, avrebbe indirizzato al 23enne e alla sua fidanzata. Alla vista dei militari, che nel pomeriggio di ieri hanno bussato alla sua porta di casa, il giovane ha tentato di nascondere vistose ferite alle mani che si sarebbe procurato nell’aggressione. Nel corso dell’interrogatorio reso più tardi davanti al magistrato, il ragazzo ha ammesso di essere stato lui a colpire la vittima, fornendo la propria versione dei fatti.