Roma. E’ stato ritrovato a New York dai carabinieri del comando Tutela beni culturali un Picasso da 15 milioni di euro. Il quadro, che è del 1912, stava per essere esportato. Si tratta una tela di medie dimensioni che apparterrebbe al pieno periodo del cubismo. Nella stessa operazione è stata ritrovata vicino Roma dai carabinieri per la Tutela carabinieri8arresti-6del patrimonio culturale, una preziosa statua romana ‘a tutto tondo’ risalente al II-III secolo d. C. La statua, trafugata nel Lazio con uno scavo clandestino, stava anch’essa per essere esportata. Si tratta di un’opera molto rara che raffigura il Dio Mitra nell’atto di uccidere il toro. Si tratterebbe di un reperto particolarmente raro e prezioso, per l’eccezionale integrità e per il soggetto rappresentato. Due esemplari simili si trovano al British Museum e ai Musei Vaticani. Il valore di stima partirebbe dagli 8 milioni di euro.