Frosinome. Porte della sala parrocchiale e della casa canonica completamente imbrattate. E’ questa “l’opera” realizzata da alcuni scritte-ingiuriose-su-chiesa-scuole-e-casepreso-limbrattatore-di-santa-ca_cbcb00f8-afcf-11e4-b933-6f517c687a7b_998_397_big_story_detailvandali in azione ad Acuto. Ad accorgersi del raid notturno è stato Don Marino Pietrogiacomi, parroco della chiesa di Santa Maria, nel centro storico di Acuto. I vandali hanno preso di mira le due porte in legno da poco sostituite. Secondo le telecamere di videosorveglianza di una gioielleria nei pressi della parrocchia, a colpire non sarebbero stati alcuni vandali ma un solo spregiudicato. Peccato che avesse l’ombrello e la figura sembrerebbe non facilmente individuabile. In ogni caso il parroco ha sporto denuncia ed ora quelle immagini sono sotto sequestro. La comunità acutina, indignata per l’episodio, spera di risalire quanto prima al responsabile di un gesto tanto vigliacco. Due anni fa, a pochi giorni dal completamento dei lavori di restauro, fu imbrattato con la scritta “acab” l’arco di accesso al centro storico. Il travertino del muro di piazza San Nicola, inoltre, è ricoperto di scritte varie.