Roma. Erano molti e di svariato tipo gli annunci online, da telefoni cellulari a prezzi di favore ad appartamenti e case vacanze in affitto. I Carabinieri della Stazione Roma San Pietro hanno denunciato un 32enne messinese, ma con residenza a Roma, con  l’accusa di truffa. L’uomo aveva pubblicizzato diverse offerte sul web, cercando di anews_img1_66413_truffa_onlinettirare l’attenzione degli utenti con diversi vantaggi, peccato che non avesse né il titolo né la disponibilità. Il modus operandi era sempre lo stesso. Le persone interessate agli annunci contattavano telefonicamente il 32enne per ottenere maggiori informazioni sulle modalità di pagamento: a quel punto, i bonifici bancari e le ricariche su una carta PostePay permettevano all’uomo di incassare le somme, ma la merce non veniva mai recapitata e le prenotazioni promesse non venivano confermate. Le denunce dei malcapitati sono state numerose: dopo gli accertamenti del caso, i Carabinieri hanno rintracciato il truffatore, scoprendo nella sua abitazione moltissime Sim Card che venivano sfruttate per le risposte ai clienti. Ogni scheda veniva sostituita una volta ultimato il raggiro. Non è ancora chiaro quale volume d’affari sia riuscito ad accumulare, ma sono in corso ulteriori verifiche.