Roma. ┬áHanno messo a segno 23 rapine in meno di un mese ai danni di coetanerapinei nella metro B. Era una banda di ragazzini – tra i 17 e i 21 anni -, sgominata dai carabinieri che hanno fatto scattare le manette per 5 di loro ed una denuncia per una ragazza. La banda accerchiava le vittime, le minacciava utilizzando a volte un coltello e si facevano consegnare smartphone, soldi e altri oggetti di valore. Chi opponeva resistenza veniva aggredito con calci, morsi e pugni.┬áLe ragazze facevano da ‘palo’.