Roma. C’è tempo fino a sabato prossimo per passeggiare tra gli stand del Vinòforum a Lungotevere Maresciallo Diaz (Farnesina). Giunta quest’anno alla sua 11° edizione come ogni anno la manifestazione, organizzata in collaborazione con la Fondazione Italiana Sommelier (FIS), raccoglie in un’unica location una vasta gamma di aziende vinicole italiane ed estere che, per sedici giorni, presentano i propri prodotti con assaggi, conferenze, incontri tecnici e spazi dedicati alla formazione tra cui, ad esempio, il “Corso sull’ABC del vino” una tre giorni d’incontri per scoprire e conoscere le principali tecniche di degustazione. Un importante punto d’incontro per professionisti del settore o semplici appassionati di vino e che nella scorsa edizione ha accolto più di 40 mila visitatori su una superficie di 10.000 mq all’aperto in cui sono presenti  quest’anno 500 cantine e 2500 etichette, un vero e proprio villaggio del gusto. Per l’edizione 2014 due importanti novità: una sezione dedicata a “I vini dal mondo” in cui sono presenti  una selezione di etichette provenienti da Palestina, Corsica, Ungheria, Israelevinoforum1, Romania, San Marino, Sudafrica e Francia. Inoltre, nuovi spazi dedicati alla gastronomia: la manifestazione enologica si apre al mondo dell’enogastronomia in generale con un evento nell’evento denominato “Cantine da Chef” in cui si esibiranno ogni sera, a partire dalle ore 21, sedici chef stellati italiani e stranieri che presenteranno nei loro cooking show piatti abbinati a rinomate cantine in cui il vino sarà l’unico protagonista. Dal panorama nazionale, solo per citarne alcuni, saranno presenti:  l’abruzzese Niko Romito, il marchigiano Mauro Uliassi e la chef napoletana Marianna Vitale, mentre, dal nord Europa saranno presenti, Heinz Beck (Germania), Thomas Kavcic (Slovenia), Frode Selvaag (Norvegia) e per finire Mark Greenaway  dalla Scozia. Un mix di sapori e profumi provenienti da diverse parti del mondo si incontreranno quindi per promuovere e sostenere la cultura enologica a livello internazionale. Un vero e proprio evento enogastronomico, ancora per cinque giorni, nel cuore della città aperto tutti i giorni dalle ore 19 alle ore 24 (ingresso 16 euro), mentre, venerdì 20 ed sabato 21 giugno dalle 19 all’1 (ingresso 20 euro). Il biglietto d’ingresso è comprensivo di bicchiere e sacchetta ed un carnet di 10 degustazioni di vino oltre alla possibilità di partecipare, gratuitamente, agli eventi in calendario previa prenotazione sul portale dell’evento. Per maggiori informazioni sulla manifestazione: www.vinoforum.it Elena Guerra